Spaghetti con carote e mandorle e…sfatiamo un mito!

Rispolvero una ricetta a base di carote, perchè è estate e molti desiderano cambiare il colore della propria pelle, scelgo un piatto per suggerire un’ abbronzatura da pirata, e cosa scopro???  “Mangiare carote non abbronza , ma allunga la vita” (Corriere Della Sera.it). In pratica il betacarotene contenuto nell’ortaggio, non stimola la melanina nè ci ripara dai raggi dannosi, diventiamo solo un pò più arancioni ma non è abbronzatura. Solo io non lo sapevo??? Vabbè accontentiamoci della longevità.

Preparo spesso questo semplice piatto perchè mi piace molto e poi perchè me lo ha insegnato mio nonno. In un primo post non poteva mancare il riferimento ad un nonno e ai profumi della sua cucina. Diceva di aver preso la ricetta da un libricino di cucina antico. La mia versione prevede le mandorle al posto del pecorino. Non amo le carote, ma cucinate in questo modo semplice sprigionano tutta la loro essenza secondo me. Chissà che fine ha fatto quel libricino….. Ecco il piatto e di seguito la ricetta.

Per 500 gr di pasta:

  • 4-5 carote medie
  • 150 gr di mandorle a lamelle
  • 6-7 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • sale q.b.

Grattugiare le carote o tritarle nel mixer (mi raccomando non devono diventare una purea). Tritare una parte delle mandorle conservandone alcune intere da mettere sui piatti.

Far soffriggere l’aglio intero nell’olio, toglierlo prima che si bruci, aggiungere le carote,  le mandorle tritate e un pizzico di sale.

Far cuocere per qualche minuto mescolando. Togliere dal fuoco,  condire la pasta e una volta impiattato cospargere con le lamelle di mandorle.

Buon appetito!

Annunci

8 thoughts on “Spaghetti con carote e mandorle e…sfatiamo un mito!

  1. Pure io non lo sapevo. E pensa che me ne sono mangiate a quintali in estate per cercare di abbronzarmi un pochetto, sono bianchissima io!! Che delusione! Meno male che mi tiro su con la tua ricettina, una vera prelibatezza 🙂 Bacioni

  2. Assolutamente da provare! Sono rimasta affascinata dalla foto che hai postato su Fb! Ora che ho la ricetta sotto mano, non ho scuse per non prepararla!

  3. Restia nell’assaggiarla (in tempi di poca creatività in cucina!!) ma deliziata dal risultato…uno spaghettino che mi ricorda tanti bei momenti…
    Brava Ida, e bravo al nonno!!

Esprimiti pure

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...