Torta di carote (senza mandorle) soffice, leggera e facilissima. L’ortaggio felice.

Finalmente normalità. Ebbene si, sono quel tipo di persona che ama la vita di tutti i giorni. Nei periodi di festa mi muovo impacciata come un orso sorridente. L’effetto non può che essere spaventosamente ridicolo. Me ne accorgo, e a testa bassa, accompagnata dal senso di sconfitta sociale, mi avvio a passi pesanti verso il mio solitario bosco. Lasciando alle spalle le luci, i brindisi e i baci reciproci. Esplosa la bolla dei nuovi propositi per l’anno nuovo, riposta la calza della Befana da riciclare l’anno prossimo, serena rientro nella mia confortante tana dei giorni feriali. Sarà anche che il Natale in una città che non è la mia lo avverto di plastica.

Le carote sono un pò come i giorni comuni, buone a fare il brodo, indispensabili in alcuni soffritti. Raramente sono attrici protagoniste sulle nostre tavole. Sempre presenti però nei nostri frigoriferi. Non pretendono nulla, sono modeste, sanno stare al loro posto. Ispirano serenità. Comincio dunque il mio periodo dei giorni pallidi festeggiando con una torta comune, fatta con un ortaggio comune e finalmente felice di non essere solo sbollentato o soffritto. Riprese le mie abitudini, spontaneamente e senza obblighi di calendario, vi auguro di trascorre ogni giorno dell’anno festeggiando la vita.

Per una teglia di 24 cm di diametro:

  • 250 gr di farina 00
  • 160 gr di carote (circa due medie)
  • 165 gr di zucchero
  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 60 gr di latte intero a temperatura ambiente
  • 30 gr di olio di semi (mais, girasole)
  • la scorza grattugiata di un’arancia
  • 1 bustina di lievito per dolci vanigliato

Il procedimento è molto semplice. Non c’è bisogno di montare albumi a neve o incorporare la farina delicatamente. La torta è lievitata molto ed è risultata molto soffice.

Preriscaldare il forno a 170° (io ventilato).

Dopo aver pelato e lavato le carote, triturarle in un mixer insieme allo zucchero, le uova, un pizzico di sale e la scorza grattugiata dell’arancia. Aggiungere, senza spegnere il mixer, nell’ordine, il latte, l’olio e la farina, setacciata più volte insieme al lievito, a cucchiaiate. Far amalgamare il tutto per qualche altro secondo, spegnere il mixer e versare nella teglia imburrata e infarinata. Infornare nella parte medio bassa del forno e far cuocere per mezz’ora circa o fino a quando sarà ben dorata e lievitata. Spegnere e lasciar raffreddare per qualche minuto nel forno socchiuso. Sformare la torta e lasciar raffreddare su una gratella.

Se non si possiede un mixer o un frullatore, una volta grattugiate le carote, è possibile usare le fruste elettriche o un semplice cucchiaio di legno.

E’un dolce adatto alla colazione o alla merenda. Per renderlo ancora più leggero si può diminuire il quantitativo di zucchero a 150 gr e usare il latte parzialmente scremato. La ricetta originale proviene da questo forum. Leggermente riadattata secondo i miei gusti.

Sereno 2013!

Advertisements

49 thoughts on “Torta di carote (senza mandorle) soffice, leggera e facilissima. L’ortaggio felice.

  1. Ciao l ho appena fatta con delle piccole modifiche
    Farina integrale Stevie e al posto Dell olio ho aggiunto pari quantità di latte vegetale. ..stasera prova assaggio😆

  2. Ciao, come mai il bordo esterno risulta molto basso rispetto al centro? Sembra un po’ impaccata.. Problema di cottura o lievitazione?

    1. Ciao Irene! Se ti riferisci alla mia foto è perché forse lo stampo era un po’ troppo grande. Risultava lievitata e soffice fino al bordo. Oggi infatti la faccio di solito in uno stampo più piccolo o in uno da ciambella. Ciao!

      1. Ah ok, grazie mille, gentilissima..
        Stampo da plum cake di che lunghezza x queste dosi? Forno statico o ventilato?
        Grazie ancora, buon weekend arancione!! 🙂

  3. Ciao, grazie mille per la bella ricetta..
    Scusa ma, posso grattugiare le carote a mano e poi lavorare il tutto con le fruste elettriche? Eventualmente prima si montano uova e zucchero, oppure tutto insieme carote ecc come tua ricetta al mixer? Grazie mille fin da subito, domani la vorrei provare… 🙂

    1. Ciao e grazie a te per avermi fatto visita! Non ho mai provato con le fruste, ma penso che non dovrebbero esserci problemi. Grattugia finemente le carote, però. Prova anche a montare le uova, meglio se a temperatura ambiente, con lo zucchero e procedi come da ricetta, setacciando benissimo la farina insieme al lievito. Fammi sapere, magari aggiungo una postilla. Buona serata!

      1. Grazie mille per la gentile risposta veloce!!! Vedo cosa riesco a fare.. Buon weekend e ancora grazie 🙂

      2. Ciao, purtroppo oggi non sono più riuscita a preparare la torta… Non vedo l’ora appena sarà possibile!
        Ti chiedevo del forno perché in ricetta è messo ventilato.. Io non mi capisco mai!! 😌
        Eventualmente stampo da plum cake andrebbe bene ugualmente?

  4. Ottima veramente… l’ho fatta ieri sera per la prima volta… ho usato lo stampo da plumcake ed è venuta altissima e molto soffice. Grazie mille 🙂

  5. Buongiorno Ida, stamattina sono rientrata nel tuo blog…mi piace tantissimo! Hai uno stile molto personale e un grande senso artistico. Le tue foto sono meravigliose…quanta bellezza per i miei occhi!!
    Poi senti questa torta la devo provare assolutamente!!! Cioè ma è super sofficiosa o mi sbaglio?!
    Un abbraccio
    Ila

  6. che bello leggere i tuoi post…
    regalano un momento di quiete. io ho provato mille torte di carote e nessuna mi ha convinto.
    forse questa è la volta buona? intanto mi segno la ricetta…
    claudia

  7. Ciao Ida! La tua ricetta mi ha proprio incuriosito, dalla foto sembra buonissima.
    Adoro la torta di carote per cui ogni tanto ho provato a farla a casa ma fino ad ora i miei esperimenti sono stati un vero disastro. Comunque non mollo, questa sera ci riprovo e ti faccio sapere, a presto!

  8. Ciao, volevo chiederti se per caso si può aumentare la dose di carote, se cambia poi la consistenza…hai mai provato?

    1. Ciao Sam! No, non ho mai provato. La consistenza cambierà, anche se non di molto secondo me. Forse verrà più bassina. Se hai pazienza, visto che devo rifarla per la colazione, provo ad aumentare la dose e vediamo cosa succede. Ciao!

      1. Fatta! Ho aumentato a 220gr di carote già sbucciate, circa 270gr con la buccia. Il sapore è rimasto pressocchè immutato, è lievitata bene e la consistenza è cambiata. Mentre nel primo caso la mollica è leggera e ben areata, quindi avrai una fetta leggera e soffice, nel secondo caso la mollica è più compatta, sbriciolosa e umida. Rimane comunque sempre buona. A te la scelta!

      2. ok grazie, era proprio quello che volevo sapere, quindi più si aumentano le carote più umida rimane…e siccome al marito non piacciono un granchè le torte umide credo che la farò nella prima versione, ti ringrazio!

    1. Mi dispiace. A me questa torta sorprende sempre perchè lievita molto senza lavorarla granchè. Le uova erano a temperatura ambiente? Così come il latte, ora lo specifico anche nel post. Grazie per averla provata.

  9. Il Natale di plastica….. oggi sembra tutto di plastica… forse noi no, riusciamo a salvarci un pezzettino d’anima, ma che fatica!
    buona la torta di carote facile, mi sono pesata stamani mattina….. non è cosa!
    Baci
    Sandra

  10. Buona buona e semplice come piace a noi, per colazione o per merenda. Anche a me piace tornare alla mia normalità, l’unica cosa che proprio non ho più voglia di fare e di ritornare in ufficio ma bisogna farlo e per fortuna solo per 4 ore 🙂

  11. Ciao cara!! Bentornata! Anche io son contenta che le feste siano andate.. anche perché non ne potevo più di mangiare!! La torta di carote piace tantissimo anche a me, è davvero rassicurante.. sa di casa 🙂 Ti è venuta bellissima e pure la foto è splendida 🙂 Bacioni!!

  12. Carissima Ida, innanzitutto bentornata:) sai che ci sono mancati i tuoi post e le tue chiacchiere?… Capisco di cosa parli, quest’anno come non mai, ho desiderato un pò sana routine quotidiana, di quelle senza fronzoli, senza troppe aspettative, cose semplici… sarà il periodo piuttosto frenetico ma mi ritrovo (del resto come accade spesso leggendoti) in ogni tua parole… le carote poi, nn potevi descriverle meglio.. posso avere un frigo vuoto, ma le carote sono sempre li… perfette come base tante ricette.. la tua è una chicca golosa. semplice si, ma irrinunciabile… squisita e posso aggiungere anche meravigliosa? ti abbraccio tanto e ti auguro uno splendido fine settimana:*

  13. Si.. anche io son abbastanza contenta di essere tormnata alla normalità.,… ahche perchè non ne potevo più di mangiare!! Sono un pò a dietuzza.. e questo docle è abbastanza genuino e light! Troppo buono.. ricordi di quando ero piccola.. baci e buon w.e. 🙂

  14. Il Natale “di plastica” , ebbene sì hai ragione a definirlo così se non si capisce il vero significato, ma la plastica, sai benissimo è riciclabile e ogni volta si può sperare che esca un qualcosa sempre di più bello, è inutile dirti che la tua torta è fantastica non è ” di plastica” la si può rifare rifare rifare.

  15. Grazie dell’augurio Ida, a dire la verita’ anch’io mi sento un pochino come te, solo che tu hai saputo descrivere questa sensazione alla perfezione. E anche questa bella torta ti e’ venuta perfetta, sembra deliziosa. Ciao,
    Giulia

  16. Ho sempre avuto la stessa idea sulle carote: stanno li, buone buone, senza lamentarsi. Eppure, quando mi hai fatto assaggiare gli spaghetti alle carote (per me un’assurdità!!) sono diventate protagoniste, nonostante gli spaghetti e il loro solito desiderio di emergere!!
    Per non dilungarmi, questa torta la immagino dolce (!!) e soffice (come solo tu sai fare) ma al contempo corposa… Adooooro!!

Esprimiti pure

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...